La Riviera, un teatro sotto le stelle

La Riviera, un teatro sotto le stelle

LA RIVIERA, UN TEATRO SOTTO LE STELLE

La Riviera Savonese? Un grande palcoscenico. No, non è una frase pubblicitaria per promuovere un paesaggio, uno scorcio. E’ proprio la realtà di questo tratto di Liguria. Un palcoscenico naturale dove, con la bella stagione, vengono rappresentate le commedie dell’estate. Quelle, senza un copione, degli amori che nascono e finiscono in spiaggia, di notte, con la complicità della luna, e quelle che invece un copione lo hanno, magari scritto da Shakespeare, Pirandello, Govi o qualche sconosciuto commediografo di provincia che porta in scena grandezze e miserie umane. Certo, il palcoscenico per eccellenza è quello, suggestivo e irraggiungibile, di piazza Sant’Agostino a Verezzi, dove non a caso sono passati e continuano a passare tutti i grandi del teatro. Ma l’amore verso la prosa del Savonese ha fatto sì che tanti altri scorci diventassero palcoscenici  capaci di emozionare. Dalle Grotte di Toirano, di Borgio, di Bergeggi (anche se lì si chiama Galleria del treno), ai boschi di Stella, ai centri storici di Albenga e Albissola e via dicendo. Un amore antico quello del Savonese per il teatro, un amore che ha coinvolto gli ospiti che, a ogni stagione, rispondono con entusiasmo, sia che si tratti di un classico sia che si porti in scena una storia per bambini. Una magia che si ripete ogni estate, non appena si apre il palcoscenico.

Lascia un commento